Foto 1:
Da sinistra: Francesco Colucci, Giovanni Mosca, Mario Artali e Aldo Aniasi 
 Archivio Aldo Aniasi

Francesco Colucci (Brindisi 1932). Deputato del Partito Socialista Italiano dal 1972 al 1994. Nel 2013 senatore con il Nuovo Centro Destra.

Giovanni Mosca (Casalpusterlengo 1927-2000). Esponente del Psi di De Martino e leader della federazione ambrosiana. Di famiglia operaia, fu segretario generale aggiunto della Cgil. Deputato dal ’63 al ’79.

Mario Artali (Bologna 1938). Capogruppo PSI in Consiglio a Milano, poi deputato. AD di grandi gruppi, è oggi alla guida della Fondazione Aniasi.


Foto 2:
Aniasi con Francesco De Martino
 Archivio Aldo Aniasi

Francesco De Martino (Napoli 1907-2002). Antifascista, giurista, fu più volte segretario del Partito socialista italiano fino al 1976. Deputato socialista, senatore a vita, aderì nel 1998 al gruppo Democratici di Sinistra.














Foto 3:
Aniasi con Umberto Dragone
 Archivio Aldo Aniasi

Umberto Dragone (Galats 1934- Milano 1995)
Saggista economico e di politica economica, è stato membro della direzione nazionale del Partito Socialista italiano, Assessore del Comune di Milano, consigliere di amministrazione di Enel e vice presidente della Lega delle Cooperative. 

































Foto 4:
Manifestazione con Isabel Allende, Giovanni Mosca, Francesco De Martino, Giorgio Strehler, 1975
 Archivio Aldo Aniasi

Maria Isabel Allende Bussi (Santiago del Cile 1945). Figlia del Presidente del Cile Salvador Allende deposto con il colpo di Stato di Pinochet del 1973. Rientrata in Cile nel 1989 è esponente del Partito socialista cileno, eletta deputata, è Presidente della Camera dal 2003 al 2004. Eletta senatrice, nel febbraio 2014 è nominata Presidente del Senato, diventando la seconda carica istituzionale del Cile. 






Foto 5:
Aniasi con Bettino Craxi
 Archivio Aldo Aniasi

Bettino Craxi (Milano 1934 - Hammamet 2000). Membro del Comitato centrale del Partito socialista italiano dal 1957, fu segretario nazionale del Partito dal 1976 al 1993. Presidente del Consiglio dei Ministri dal 1983 al 1987.

















Foto 6:
Aniasi con Giorgio Gangi
 Archivio Aldo Aniasi

Giorgio Gangi (Fiume 1938 - Milano 2013). Deputato del Partito socialista italiano dall'VIII all'XI legislatura, vice presidente di Regione Lombardia e tesoriere del PSI. 

















Foto 7:
Aniasi con Gianni De Michelis
 Archivio Aldo Aniasi

Gianni De Michelis (Venezia 1940). Esponente del Partito socialista, in Parlamento dal 1976 è più volte ministro. Come Ministro degli Esteri firma nel 1992 il Trattato di Maastricht. In seguito porta la sua militanza socialista nell'ambito del centro destra. 




































Foto 8:
Aniasi con Antonio Giolitti
 Archivio Aldo Aniasi

Antonio Giolitti (Roma 1915 - 2010). Nipote di Giovanni Giolitti, statista di età liberale, Antonio Giolitti fu antifascista e partigiano garibaldino. Nel dopoguerra ebbe incarichi di governo, lasciò il Partito comunista nel 1957 in seguito ai fatti di Ungheria e entrò nel PSI, nominato più volte ministro. Lasciò il Partito nel 1985 in polemica con la segreteria Craxi e continuò a fare politica come indipendente nelle liste del PCI. Si ritirò dalla vita politica nel 1992. Di lui si ricorda anche la raffinata produzione intellettuale.




























Foto 9:
da sinistra: Antonio Landolfi, Aldo Aniasi e Gaetano Arfè
 Archivio Aldo Aniasi

Antonio Landolfi (Napoli 1930 - Napoli 2011). Giovane staffetta partigiana nella Roma occupata dai nazisti, fu nel dopoguerra studioso e politico, vicino prima al PCI e iscritto poi al Partito socialista italiano, con una politica autonomista e attenta alle battaglie per i diritti civili. 

Gaetano Arfè (Somma Vesuviana 1925 - Napoli 2007). Antifascista di Giustizia e Libertà, fu esponente e uno dei maggiori studiosi del Partito socialista italiano. Direttore dell'Avanti! dal 1966 al 1976, escì dal PSI nel 1985. 



Foto 10:
Aniasi con Riccardo Lombardi
 Archivio Aldo Aniasi

Riccardo Lombardi (Regalbuto 1901 - Roma 1985). Antifascista, tra i fondatori del Partito d'Azione, nel dopoguerra fu Prefetto della Milano liberata e poi ministro. Entrato nel Partito socialista italiano, fu Direttore dell'Avanti! (1949-50; 1963-64) e si collocò poi all'opposizione all'interno del PSI divenendo leader della corrente di sinistra e fautore della politica dell'alternativa.







Foto 11:
Aniasi con Pietro Nenni
 Archivio Aldo Aniasi

Pietro Nenni (Faenza 1981 - Roma 1980). Leader storico del socialismo italiano, protagonista della Resistenza e della Liberazione. Nel dopoguerra fu Vicepresidente del Consiglio e ministro, deputato alla Costituente e alla Camera. Nenni portò il partito socialista al governo, assumendo la carica di vicepresidente del Consiglio nel I, II e III gabinetto Moro (1963-68). Restò sempre nel PSI, di cui fu presidente sino alla morte. Nel 1970 fu nominato senatore a vita.