Home page‎ > ‎Inventari‎ > ‎

Fondo Circolo via De Amicis 17

In occasione dei 50 anni del Circolo, Fondazione Aldo Aniasi ritiene prioritario avviare un percorso di valorizzazione delle carte di questo Fondo, attraverso una mostra fotografica e multimediale che ne ricordi le origini e i primi dieci anni di dibattiti.


Il 10 maggio 1968 Aldo Aniasi, alla presenza di Pietro Nenni, segretario del PSI, e Bettino Craxi, segretario della Federazione milanese, inaugurò il Circolo di Via De Amicis, luogo di incontro di dibattito culturale della sinistra milanese.
Il discorso pronunciato da Nenni, tracciò le linee entro le quali il Circolo per tanti si mosse e continua a muoversi:
 
"Il grande problema dell'umanità, il grande obiettivo del progresso rimane pur sempre quello di liberare l'uomo da ogni forma di oppressione e di alienazione. Il peso della cultura, il peso dell'arte è aumentato. E non è un caso che in tutti i Paesi dove sono aperti i problemi della libertà, un ruolo tanto importante venga esercitato dalla cultura e dagli studenti che sono la cultura di domani... Non ho bisogno di ricordare a voi quanto grande sia in questo momento la funzione dei circoli che, affiancandosi ai partiti, stanno segnando un solco profondo nella evoluzione della società."
-Pietro Nenni, 10 maggio 1968-
[Ascolta qui il discorso completo: 1^PARTE - 2^PARTE]

Questa mostra ripercorre i lunghi anni ’70 del Circolo. Anni - avrebbe ricordato Aniasi - di tensioni aspre e faziose, di violenza, ma anche di battaglie civili, di lotte popolari, di tensione ideale, di trasformazioni sociali. Anni in cui per combattere insieme il fanatismo e la tentazione all’indifferenza, diventa fondamenta - le per la politica entrare in rapporto stretto con la cultura, senza sfuggire il confronto con la realtà ma mantenendo uno sguardo alto e aperto al mondo.