Notizie‎ > ‎

Abigaille Zanetta maestra a Milano tra guerra e fascismo

pubblicato 13 ott 2017, 07:06 da Fiap Presidenza   [ aggiornato in data 13 ott 2017, 07:06 ]
https://drive.google.com/open?id=0B8bcCsEzG5UvQ0JXcnFwTDY4RGc
Lunedì 23 ottobre 2017 - ore 21.00
Circolo Via De Amicis 17, Milano

Presentazione del libro di 
Angela Stevani Colantoni e Carlo Antonio Barberini 

Il libro cerca di ricostruire, nel quadro delle vicende del movimento operaio italiano dei difficili primi decenni del XX secolo, la storia per molti versi esemplare del più sconosciuto tra i militanti e dirigenti della Sinistra socialista milanese: la maestra rivoluzionaria e internazionalista Abigaille Zanetta. Giunta a Milano da un piccolo paese della provincia di Novara all'inizio del secolo, a contatto con la metropoli, con le sue lotte ed i suoi drammi sociali, in pochi anni la giovane maestra sceglie di abbandonare le sue profonde convinzioni religiose per abbracciare il materialismo e la causa del proletariato. Per questa causa si batte con impegno, coraggio e coerenza in battaglie politiche condotte nei drammatici anni della Prima guerra mondiale e dell'infuocato dopoguerra, quando sarà imprigionata dal fascismo e finirà di fatto per pagare con la vita, nel 1945, l'impegno e la militanza comunista.

Ne parleranno:
Federica ARTALI (FIAP)
Fiorella IMPRENTI (Fondazione Aldo Aniasi)
Livia MOLINARI (Centro Filippo Buonarroti)

Coordina: 
Giorgio CAVALCA (Circolo De Amicis)
Comments